sitemap


 
questo blog è fermo, per passaggio a nuova veste grafica all'indirizzo http://www.gradiniemappe.com/ (26/03/2015)

Wikileaks e gli ambasciatori USA

giovedì 27 gennaio 2011

Sotto documenti di proprieta'  ambigua (secondo i proprietari sono documenti privati, secondo Julian Assange, fondatore di  Wikileaks, sono documenti pubblici) contenenti tra l'altro relazioni degli ambasciatori USA, con  giudizi su uomini e situazioni dei paesi ospitanti.




i documenti di WikiLeaks  secondo David Thorne, ambasciatore USA e  secondo Julian Assange

Dai file di Assange, commenti degli ambasciatori USA
Karzai. Il presidente afghano è “guidato dalla paranoia”
Berlusconi. Il presidente italiano organizza “festini selvaggi”.
Sarkozy. Il presidente francese vien definito un “imperatore nudo”.
Angela Merkel. Angela Merkel viene descritta come ‘raramente creativa e refrattaria ai rischi’. Gli Usa hanno un contatto all’interno del governo tedesco, un membro del partito liberale Fdp.
Qui Russia, Putin e Medvedev. Putin viene descritto come “maschio dominante” mentre Medvedev come un “indeciso”.



Qui Europa. “Obama preferisce guardare a Est piuttosto che a Ovest” e “non ha emozioni verso l’Europa”. “Gli Usa vedono il mondo come un confronto tra due superpotenze mentre l’Unione europea gioca un ruolo secondario”. L’Europa si afferma, in fin dei conti “non è così importante per gli Usa”.
Ahmadinejad. Ahmadinejad è il nuovo “Hitler”.
Gheddafi. Per Gheddafi invece “procaci biondine come infermiere”.


Al gradiniemappelab i giudizi si esprimono non con parole (non solo) ma soprattutto con la mappizzazione, visto che e'  un blog sulle mappe mentali. E quindi con la relazione fra due elementi come minimo, come nella prima immagine, dove i commenti su due uomini si rappresentano con una gerarchia. Il primo gradino rappresenta due uomini che non si conoscono, e gli altri due sfasati la condizione che si viene a creare quando due persone vengono a conoscenza.




Immagine sopra: come si giudicano persone e cose al mmlab: con una gerarchia tra tutti gli elementi presi a due a due per poi, come al solito, fondere tutte le scalette in una unica grande scala






poi, una volta fuse le scalette, si potra' procedere piu' velocemente all'avanzamento dei settori in ritardo



                                                                                                                        post 199 

0 commenti:

Posta un commento