sitemap


 
questo blog è fermo, per passaggio a nuova veste grafica all'indirizzo http://www.gradiniemappe.com/ (26/03/2015)

onlus, windows7 e linux

venerdì 27 gennaio 2012

onlus e linguaggio del corpo, come riconoscere un vero operatore onlus da un truffatore
Il linguaggio del corpo si occupa (anche) di analizzare le le incongruenze tra quello che diciamo e quello che facciamo in maniera da smascherare eventuali nostre bugie (vedi sotto).
Applicando questo metodo al mondo onlus si hanno tanti piccoli segnali che portano a mostrare l'altra faccia degli operatori onlus, quella di chi si approfitta delle risorse degli ultimi per trarre un proprio tornaconto. In altre parole truffando la collettivita' e soprattutto i destinatari.
Uno di questi segnali e' l'ambiguita' di quei volontari che prestano la loro opera gratuitamente, salvo poi comportarsi quando fa comodo in tutt'altra maniera. Un esempio di questi giorni, il programma TechSoup di Microsoft (biteb.org/biteb) in collaborazione con il Banco Informatico, rende disponibili programmi come windows 7 al prezzo simbolico (gestione)  di 5 euro invece dei 100-300 euro necessari per la versione normale.
Se vedete un volontario o un'associazione di volontari (uno per tutti:  http://ciessevi.org/) che presta il proprio tempo gratuitamente senza (a parole) essere pagato e poi chiede al Banco Informatico una licenza gratuita di windows 7 fate suonare un campanello d'allarme: molto probabilmente siete di fronte ad un truffatore- associazione di truffatori perche'  non ha nessun senso la coppia  lavorogratis-usowindows7 o perlomeno e' sinonimo di truffa, appunto, di chi si mostra volenteroso verso il prossimo per pagare poco o niente quello che serve a se stesso e non agli altri. Poi fin quando si tratta di windows7, avuto gratis, non e' che sia un gran problema. Il problema nasce quando si danno 100 euro in mano a queste persone, che automaticamente finiscono nelle loro tasche tranne una piccola parte per far vedere che effettivamente i soldi sono stati spese per gli altri, oppure gli si dona un computer, eccetera.
Un vero volontario userebbe linux e non windows 7, perche' quel sistema operativo e'  basato proprio sulla filosofia di vita di rendere accessibile gratuitamente queste risorse. E la filosofia di vita non si cambia, e' la stessa sia che si tratti di sistemi operativi che si tratti di onlus.

se vedete questa coppia, volontari che chiedono software a pagamento (anche se lo ottengono gratis) fate scattare un campanello d'allarme, come nell'esempio sotto, CIESSEVI


Microsoft sta affiancando in particolare 4 realtà non profit attive a livello nazionale e internazionale, rivolte a soggetti ed ambiti di azione differenti:
Ciessevi – Centro servizi per il volontariato nella provincia di Milano – fa parte del sistema dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSVnet), presenti oggi nelle diverse province italiane per sostenere e qualificare l’attività delle organizzazioni di volontariato.

questo e' un vero volontario onlus: lavora gratis ed usa linux per il suo lavoro




(un sito sull'argomento linguaggio del corpo: http://www.bodylanguage.comxa.com )
Una semplice frase come “che piacere vederti!” nasconde la verità se alle parole seguono occhi luminosi, espressione viva e tono allegro; mentre se la persona è tesa, rigida e orride solo con la bocca, forse sta mentendo!
Il sorriso
La migliore chiave per interpretare le parole è il sorriso: quando si vuole nascondere qualcosa si ricorre al finto sorriso, dal quale l’interlocutore si fa facilmente ingannare perché è difficile distinguere un sorriso sincero da uno falso. Ma in realtà basta guardare gli occhi: il sorriso è vero quando coinvolge oltre ai muscoli della bocca quelli degli occhi. Garanzia di sincerità, sono perciò le zampe di gallina ai lati degli occhi e un lieve abbassamento delle sopracciglia.
Altro elemento di falsità è il sorriso maschera che appare e scompare in modo troppo improvviso e a volte è un po’ asimmetrico.
Segnali di menzogna
Capire se qualcuno ci mente dipende da quanto è emozionato; se è tranquillo e disinteressato si controlla di più, al contrario gli scapperanno segnali rivelatori. Voce, mani e piedi sono l’equivalente del naso di Pinocchio.

 post 376    
         
...
...
...
.........
.........

0 commenti:

Posta un commento