sitemap


 
questo blog è fermo, per passaggio a nuova veste grafica all'indirizzo http://www.gradiniemappe.com/ (26/03/2015)

ONLUS: e' sia gratis che a pagamento

mercoledì 22 febbraio 2012

differenza tra pubblico, privato ed onlus. Le onlus sarebbero quelle scatole per meta' aperte e per meta' chiuse. Che e' una bestemmia giuridica, ed equivale a dire "questo e' sia gratis che a pagamento", oppure "e' sia pubblico che privato"
E' il famoso privato sociale che, sulla falsariga del "senza lucro" (post 159 >>) abbina alla parola privato un sinonimo della parola pubblico, "sociale", per fare sembrare possibile quello che invece e' un'accoppiamento non lecito, o perlomeno non adeguato ai nostri tempi ed alle nostre leggi.
O pubblico o privato, o mostri i tuoi conti o non li mostri, cosa vuol dire "li mostro e non li mostro"?
Cosa vuol dire "sono sia pubblico che privato"?

Nell'esempio sotto un paragone con l'acqua, bene pubblico da cui non e' possibile trarre profitto. Una richiesta di rimborso del Comitato Acqua Bene Comune. Quindi un privato non puo' guadagnare da un bene pubblico. Dire privato sociale vuol dire, vedi sopra, privati che si occupano della cosa pubblica, dei poveri, emarginati eccetera. Ricavandone un profitto.



http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/02/21/acqua-pubblica-campagna-autoridursi-bollette/192789/
Il Comitato Acqua Bene Comune dell'Emilia Romagna fa partire il percorso di "obbedienza civile" sulle cedole bimestrali del servizio idrico: i cittadini potranno chiedere il rimborso della quota aggiuntiva che genera profitto al gestore, contrariamente a quanto deciso dai referendum del 12 e 13 giugno 2011Come già denunciato diverse volte, a otto mesi dal referendum del 12 e 13 giugno, che ha confermato la volontà di oltre 27 milioni di persone di abrogare la norma che prevede la remunerazione del capitale sulla gestione dell’acqua, la quota di profitto persiste sulle nostre bollette. “Siamo al punto di prima – spiega Andrea Caselli, responsabile del Comitato di Bologna e Provincia – si sono inventati una tariffa ad hoc che bypassa l’esito del secondo quesito del referendum, di cui noi chiediamo il rispetto”.



 post 387    
         

...
...
...
.........
.........

0 commenti:

Posta un commento