sitemap


 
questo blog è fermo, per passaggio a nuova veste grafica all'indirizzo http://www.gradiniemappe.com/ (26/03/2015)

gratis, la domanda corretta

mercoledì 19 febbraio 2014

nello stabilire se un qualcosa è gratis o meno noi facciamo la domanda sbagliata, chiedendoci se la bambina, ricevuto il libro, paga qualcosa
la bambina paga qualcosa? No. E’ gratis
questa è la domanda corretta: il tizio che dà il libro, riceve per questa azione una paga? In caso affermativo non si potrà mai parlare di gratis. In questa maniera si tiene conto delle innumerevoli volte che il tizio, pur non avendo una paga diretta dalla bambina, riesce a guadagnarci sopra, come nell’esempio dei giorni nostri delle pubblicità sui siti, come il ricevere paga da persone terze, eccetera
il tizio riceve qualcosa? Si. Non è gratis
un'email. E' scorretto dire che è gratis

tipico esempio di caso in cui la bambina non paga, ma il tizio riceve una paga da terze persone L’email è gratis, però contiene il logo della coca cola
quando leggete l’email c’è anche la pubblicità della cocacola: non è quindi gratis l’email ma dovete bere ogni mese 10 bottigliette della bevanda. Anche se al bancone tra pepsi e cocacola scegliete quest’ultima e non sapete perchè


discussione su http://forum.ubuntu-it.org/viewtopic.php?f=67&t=574282
 post 630 



0 commenti:

Posta un commento